22bet
20bet scommesse UFC
1bet
betwinner

Rear-Naked Choke

La presa atta al soffocamento più letale che esista nelle arti marziali miste o negli sport da combattimento dove vi è permesso utilizzarla. Questo tipo di strangolamento viene effettuato utilizzando entrambe le braccia, afferrando il collo dell’avversario quando ci si trova in Back position, o in Back mount position.

Qualsiasi sia la condizione in cui si riesce a portare la presa il concetto non cambia: (Rear) una volta riusciti a posizionarsi alle spalle dell’avversario, (Choke) con un braccio si va a cintare il collo e con l’altro si va ad incrociare il polso del braccio che cinta facendo leva con la mano dietro nuca, l’altra mano invece andrà a bloccarsi sul bicipite del braccio che incrocia, rendendo impossibile districarsi. Naked in questo contesto indica “presa a nudo”, ovvero non essendoci la necessità di utilizzo di un kimono (come avviene nel judo o nel Bjj normalmente) dove afferrarsi per bloccare la presa.

Rear naked choke è considerata una delle tecniche di sottomissione più micidiali non solo perché è difficilmente neutralizzabile; essendo un tipo di strangolamento sanguigno si va a premere sulle carotidi bloccando o comunque rallentando l’afflusso di sangue al cervello, con il risultato che spesso si causerà una sorta di black out (svenimento) all’avversario. In UFC spesso si vedono soprattutto in match titolati, scene di fighter cosi tenaci che pur di non chiamare la resa si lasciano svenire.

Lascia un commento