22bet
20bet scommesse UFC
cbet sportsbook

Guillotine Choke

La ghigliottina è un tipo di strangolamento, forse il più classico, dove dalla posizione di controllo anteriore, si tenta di strangolare l’avversario testa in avanti con il braccio cintato attorno al collo. I due lottatori si trovano uno di fronte all’altro, chi esegue prende il collo dell’altro che si ritroverà a guardare verso il pavimento, cercherà di sollevarlo di peso portando una pressione molto acuta, talvolta sufficiente a farlo cedere o addirittura svenire per l’interruzione di sangue al cervello.

La Guillotine choke si può eseguire sia in piedi (la più classica) che a terra, in questa seconda opzione di solito ci si aiuta uncinando posteriormente le gambe dell’avversario e chiudendo una leva per aumentare la torsione. Anche dalla posizione eretta è possibile una volta preso il collo saltare e arpionare la schiena con le gambe rendendo anche in questo caso molto più efficace la presa.

Molto frequentemente questa tecnica viene utilizzata contro i fighter derivanti dal grappling, che ripetendo nello stesso round svariati tentativi di takedown, si espongono molto con il collo verso l’avversario rischiando di essere intrappolati durante lo sprawl.

Lascia un commento